Chi siamo

Fondazione
Nel 1952, su iniziativa dell’Unione Italiana del Lavoro (UIL), è costituito
l’Istituto di Tutela e Assistenza Lavoratori (ITAL) per il patrocinio e l’assistenza gratuita nei confronti di tutti i lavoratori italiani e dei loro familiari indipendentemente della loro appartenenza o meno a un’organizzazione sindacale.
L’ ITAL opera in Svizzera dal 1963 grazie alla sollecitazione dell’emigrazione italiana e agli ottimi rapporti esistenti tra la UIL, le organizzazioni affiliate e l’ Unione Sindacale Svizzera (USS).
Finalità
Tra le finalità dell’ ITAL le principali sono le seguenti :
Assistere i cittadini italiani e i loro familiari per tutte le questioni relative
all’assicurazione contro gli infortuni, le malattie professionali e non, la
vecchiaia e i superstiti, l’invalidità e la disoccupazione ;
Aiutarli nel disbrigo delle pratiche relative ai loro diritti previdenziali acquisiti in dipendenza del loro stato di migranti sia in Italia come anche
all’estero ; Svolgere periodicamente indagini sulle problematiche migratorie, organizzare convegni e seminari destinati all’approfondimento e perfezionamento
della legislazione sociale svizzera e dell’Unione Europea. Tali obiettivi sono conseguiti mediante i propri uffici centrali e periferici in Italia e all’estero e le strutture decentrate della UIL.
Tramite l’ufficio di coordinamento nazionale con sede a Bienne, i suoi
12 uffici regionali e zonali, la quarantina di uffici di corrispondenza e gli
innumerevoli attivisti dell’associazionismo italiano e delle organizzazioni
sindacali locali aderenti all’ USS, l’ ITAL assicura praticamente sull’ intero territorio nazionale una presenza specializzata e riconosciuta. Essa si avvale anche e dove possibile delle strutture sindacali del sindacato UNIA.
Rappresentanza
Mondialmente l’ ITAL. opera con le proprie strutture in Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bolivia, Canada, Cile, Croazia, Ecuador, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Messico, Olanda, Paraguay, Peru’, Romania, Repubblica Ceca, Repubblica S. Marino, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzera,
Uruguay e Venezuela.
Attività
L’attività dell’ ITAL non si limita a soddisfarei bisogni di tutela e assistenza ai cittadini italiani e ai loro familiari nei confronti degli Enti previdenziali ed assicurativi italiani e svizzeri, bensi, in stretta collaborazione con i sindacati aderenti all’ USS, contribuisce
a facilitare una maggiore sindacalizzazione dei lavoratori migranti
affinché siano tutelati.
L’ ITAL, sempre avvalendosi della preziosa collaborazione delle categorie sindacali aderenti all’ USS, sviluppa una capillare informazione e formazione dei lavoratori migranti con :
Assemblee informative ; Corsi di formazione socio-sindacali ;
Seminari di studio dediti all’approfondimento e aggiornamento delle tematiche di Previdenza sociale, quali le revisioni delle leggi AVS-AI, Disoccupazione, LPP, Malattia ed Infortuni e non di meno le leggi fiscali
italiane.
Per quanto si attiene alla stampa scritta e parlata l’ ITAL contribuisce
regolarmente con contributi nelle pubblicazioni sindacali e dell’emigrazione, alla radio e alla televisione.
L’ ITAL, insieme agli altri Patronati di emanazione sindacale e le ACLI
partecipa alle consultazioni intergovernative della Commissione mista
italo-elvetica sulla sicurezza sociale.
L’assistenza è completamente gratuita per tutte le questioni contemplate dalla legge istitutiva che regola l’attività degli enti di Patronato. ■
Marian Franzin ITAL UIL Svizzera Patronato
Dino Nardi ITAL UIL Patronato Svizzera
Dario Marioli ITAL UIL Patronato Svizzera
                  Mariano Franzin                                                         Dino Nardi                                                                Dario Marioli
                  Presidente in Carica                                                   Presidente dal 1973 - 2007                                               Presidente dal 1963 - 1973